FANDOM


I gusti sono gusti è il primo episodio della prima stagione di Clarence e il primo episodio in totale.

SinossiModifica

La mamma porta Clarence, Jeff e Sumo al Rodeo Ruspante, un fast food in cui passare un piacevole pomeriggio tutti insieme. Ma Jeff dovra' fare i conti con la sua fobia per i germi.

TramaModifica

L'episodio inizia con Buckey O'Neill in TV, seduto accanto al camino, raccontando una storia su come ha scoperto le crocchette di pollo e "fondato" la città di Aberdale. Sumo è ipnotizzato dalla TV mentre guarda lo stesso video che si ripete continuamente. Clarence sta ballando e cantando su quanto ama il cibo e Jeff gli dice che gli piacciono solo le patatine fritte. Clarence continua a chiedergli se gli piace qualsiasi altro cibo, ma continua a dirgli che gli piacciono solo le patatine fritte. Clarence inizialmente è scosso, ma poi chiede "E il divertente dungeon", mentre si dirige verso un box con un gruppo di ragazzini che vi corrono in giro. Jeff crolla nella paura. Mary sale al bancone e ordina del cibo. Clarence ordina un'insalata di Hip Watchers, e quando Sumo ordina, parla così in fretta e slurry, il cassiere non riesce a capirlo. Clarence traduce le cose che le ha detto. Quando Jeff ordina, ordina un pasto scout senza l'hamburger. Il cassiere gli dice che non può ordinare un pasto scout senza un hamburger. Mary suggerisce di dare l'hamburger a Sumo invece, ma Jeff continua a sostenere che vuole avere un pasto scout senza l'hamburger. Maria sussurra al cassiere per metterlo di lato.

Tutti vanno al loro tavolo dove Jeff prende un giocattolo di mucca femminile dalla sua borsa. Sospira perché non è quello che voleva. Tira fuori il suo hamburger e Sumo lo affronta e va alla macchina del ketchup, soffocando l'hamburger in ketchup. Clarence chiede a Jeff se gli piace il dungeon divertente, ma Jeff gli dice che pensa che è disgustoso perché i bambini hanno probabilmente buttato dentro e nessuno lo pulisce. Clarence e Sumo iniziano a mangiare il loro cibo in un modo molto sciatto e disordinato. Jeff è spaventato da questo e poi si scusa per andare in bagno. Clarence poi chiede se può avere una delle sue patatine fritte e Jeff rifiuta con rabbia. Chiede quindi a Clarence di promettergli di assicurarsi che lui e nessun altro si tocchi le sue patatine. Clarence gli promette che lo farà. Jeff si allontana lentamente verso il bagno, guardando indietro Clarence. Non appena Jeff si perde di vista, Clarence afferra la scatola di patatine fritte di Jeff. Egli dice a Sumo che questo è un piano per farlo entrare nella prigione divertente con lui. Egli mette le patatine fritte nella sua tasca posteriore ed entrambi si imbattono nel dungeon divertente.

Quando Clarence e Sumo entrare nel dungeon divertente, Clarence mette le sue scarpe nel cubby e tira fuori un altro paio di luce fino scarpe da ragazza da un altro cubby e li mette su. Quando sentono arrivare Jeff, entrambi corrono e si nascondono dietro lo scivolo. Quando Jeff vede che le sue patatine fritte sono mancanti e uno di loro è sdraiato sul sedile dove si trovava Clarence, impazzisce e li insegue nella prigione divertente. Clarence si arrampica nella buca della palla e nuota attraverso di essa, mentre Jeff insegue con rabbia dietro di lui. Clarence si arrampica nel tunnel della rete e loro Jeff afferra la fine di essa e la frusta, facendo scivolare e cadere Clarence, con le braccia bloccate nei buchi. Clarence li tira rapidamente fuori di lì e striscia via prima che Jeff possa arrivare a lui. Clarence va in alcuni tunnel e cerca di decidere se andare in quello rosa o blu. Sceglie il rosa e Jeff lo insegue. Lì dentro, vede un ragazzino che gli dice “Ciao”. Jeff va alla finestra e cerca Clarence. Vede Sumo nel ristorante che gioca con il giocattolo della mucca da ragazza. Improvvisamente, una mano gigante coperta di grasso e ketchup sbatte sulla finestra che spaventa Jeff. La mano si rivela essere Clarence che si trova in cima al tunnel. Jeff vede una finestra rotta di cui Clarence deve essere passato attraverso per arrivare in cima alla galleria e la prende a pugni e la supera. Lì, strappa l'imbottitura in schiuma dalle barre di metallo e inizia a schiaffeggiare Clarence con essa. Clarence riceve un'altra toppa di schiuma e la usa per difendersi. Saltano giù in un tunnel inferiore e Jeff continua a oscillare e a colpire la schiuma che tocca Clarence mentre Clarence si allontana, difendendosi. Questo attira l'attenzione di tutti gli altri bambini del divertente dungeon.

Mary è tornata al tavolo e il suo amico Sammy si presenta e chiede se suo figlio Sean può giocare con Clarence. Maria dice che sarebbe bello se potesse farlo perché tutti amano Clarence. La scena mostra poi Jeff che urla che sta per uccidere Clarence. Clarence entra all'interno del box e va allo scivolo dove scivola e cade, ma si afferra con i piedi e le mani. Jeff mette il piede sulla faccia di Clarence e gli dà il suo ultimo avvertimento per dirgli dove sono le sue patatine. Clarence raggiunge la sua tasca posteriore e tira fuori le patatine. Le butta indietro a Jeff, ma per caso, le rovescia sullo scivolo e loro scendono. Clarence teme che Jeff si arrabbierà, ma gli dice solo che ha le sue ragioni personali e le sue opinioni per cose che non capirebbe mai. Clarence comincia a scivolare ma poi Jeff lo afferra per la gamba e lo salva. Entrambi scivolano verso il fondo dove ci sono tutte le patatine fritte e Sumo le sta mangiando. Maria arriva e dice loro che stanno giocando troppo duramente e che è il momento di tornare a casa.

Entrano tutti nel parcheggio e Clarence si scusa con Jeff per quello che ha fatto. Jeff gli dice che gli dispiace anche lui per aver tentato di ucciderlo. Clarence tira fuori la mano che è coperta di salsa e grasso e sale e Jeff stringe esitantemente la mano. Quando afferra la mano, Clarence la stringe con entrambe le mani e la stringe. Entrano tutti in macchina, e Clarence è completamente all'oscuro di non avere le proprie scarpe. Clarence chiede a Sumo dov'è il suo giocattolo da ragazza. Sumo gli mente, dicendogli che non gli importa di “qualche giocattolo femminile”, ma in realtà ha un flashback di tutti i bei momenti che ha passato con quel giocattolo femminile e di quanto gli manca, impostato su una canzone che canta.

PersonaggiModifica

PrincipaliModifica

SupportoModifica

MinoriModifica

CuriositàModifica

  • Questo episodio è stato lanciato sul canale YouTube ufficiale di Cartoon Network il 6 aprile 2014, 8 giorni prima della sua uscita ufficiale in TV.
  • Questo episodio rivela che Jeff ha paura degli spazi per bambini, soprattutto perché li considera malsani.
  • Rivela che a Jeff piace ordinare patatine fritte solo quando va in un ristorante di fast-food.

Riferimenti culturaliModifica

  • Buckey O'Neill era una persona reale tra i cavalieri di strada, ma non è mai stato un animale domestico della catena alimentare, ha fondato una città o legato all'invenzione di pepite di pollo. Il suo aspetto fisico ricorda quello di Theodore Roosevelt, ventiseiesimo presidente degli Stati Uniti e leader dei Rough Riders, un'unità militare volontaria che partecipò alla guerra ispano-americana del 1898.
  • Rodeo Ruspante sembra essere una parodia di ristoranti fast food come McDonald's e Chik-Fil-A.
  • La canzone alla fine in cui Clarence è mostrato con le scarpe rosa è una parodia di "Oh Yeah" di Yello, che è notoriamente usato in I Simpson e Ferris Bueller's Day Off. E' stata fatta da Simon Panrucker.

ErroriModifica

  • In una scena, quando Clarence e Sumo condividono il loro cibo, il braccio di Sumo ha il colore della pelle di Jeff.


I gusti sono gusti
Prima stagione

I gusti sono gustiNuove amicizieIl dollaro dello stregoneCaccia ai buoni scontoUn sogno di carta stracciaUna fidanzata per ClarenceUn giocattolo nuovo per JeffCena tra amiciA tutto clacsonCaccia al dollaroIl misterio dello zooÈ ora di alzarsi!Una casa da proteggereOcchio alla pozzangheraLa barca dei sogniPigiama partyClarence naturaIl test di livelloVideogioco contro rettileViaggio verso casaGrasse risatePigiama party di BelsonTroppo schifoso da sopportareIl primo encontroDal dottoreScuola Rodeo RuspanteL'invasione degli scarafaggiBen ti sta, Belson!Scuola di cucinaScuola di vitaCappelli a tartarugaCaccia all'ocaUn pesce fuor d'acquaIl fedele ChimneyUova alla diavolaGrandi pulizieVisita inaspettataLa maialina BurrosettaIl potere della ciambellaUn taglio alla ClarenceSenza ricreazioneChalmers SantiagoNotte biancaIl parco acquaticoCampeggio estremoIl pirata BreehnDoppio compleannoNemici per sempreFuga dal sognoIl nuovo arrivatoLa casa stregata

Seconda stagione

L'interrogatorioIl parco giochi perdutoAmigo volatileIl cactus spara-puzzettePaura di volareFebbre da videogameFesta medievaleL'ora legaleSabato a scuolaArrivano gli alieniLa gita scolasticaCaccia al gelatoIl dirigente d'aziendaLiti in famigliaLa città degli animaliClarence Wendle e l'occhio di CooganL'anteprimaGioco a quizSkateboard estremoLa ragazza misteriosaLa supplenteIn classeSenza nulla da fareIl segreto di JeffIl razzo pazzoDue papà per una piantaAnsia da palcoscenicoL'invasione dei vermiIl fantasma del dinosauroIl compleanno di ClarenceL'albero dell'amiciziaRubabandieraLa vecchia scorbuticaBattuta di pescaLo zaino di BelsonMotelBuon ScrocconataleL'eroe della pizza

Terza stagione

Sumo cambia scuolaBuon San ValentinoClarence for presidentA tutto rockClarence il fantasmaJeffery WendleIl tasso e il bunkerL'unione fa la forzaAddio signorina BakerUn pigiama party tempestosoUna giornata in piscinaLa partita!Non aprite quella scatola!Mamma karatekaLa regina dei fagioliLa radio di ClarenceChad e la maratonaAgente MoodyVietato crescereQuel bel tipetto di ClarenceTu aspetta in macchina!Gatto smarritoGrosso guaio a Little AberdaleAll'ultima sfidaLo scambioIncubo ad Aberdale Street: la rivincita di BalanceGiorno del Ringraziamento di ChadLe due facce dell'amiciziaVita all'aria apertaAvventura nelle fogneTalent showCarla un'auto specialeIl dog sitterUna strana vicinaIl film di ClarenceBelson ha la ragazza!Troppa TV, Clarence!Clarence scrive un raccontoIl videonoleggioGrandi amici

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.